info@ilbrugnolo.it + 39 0522.983980

Il Labirinto della Masone a Parma

Il Labirinto della Masone a Parma

Un luogo multiforme in cui natura ed architettura si fondono alla perfezione ...

Lo sapevate che il labirinto più grande del mondo si trova in Italia? A Masone, località nei pressi di Fontanellato, in provincia di Parma, si estende per sette ettari l’affascinante Labirinto della Masone ideato e progettato dall’editore Franco Maria Ricci, appassionato collezionista d'arte e di bibliofilia che ha dedicato gli ultimi dieci anni a dar vita a questo monumentale labirinto verde. Raggiungibile in circa 1 ora di auto dal nostro agriturismo, il labirinto è composto interamente di piante di bambù (in totale sono circa 200.000), appartenenti ad una ventina di specie diverse, alte tra i 30 centimetri e i 15 metri.

Progettato da Ricci con gli architetti Pier Carlo Bontempi e Davide Dutto, il labirinto si sviluppa per oltre tre chilometri ed è ispirato alla forma classica dei labirinti romani, a quattro campi interconnessi che si sviluppano intorno a un quadrato centrale. Per quanto riguarda la scelta del bambù, essa è legata ad una passione di Ricci, sorta negli anni Ottanta. Il bambù è una pianta sempreverde, elegante, flessuosa, vigorosa e rapida nella crescita, ma soprattutto capace di assorbire una grande quantità di anidride carbonica e restituire ingenti quantità di ossigeno. Tra le specie di bambù utilizzate si segnalano: il Phyllostachys bissetii, particolarmente adatto ai climi rigidi; il Phyllostachys vivax "Aureocaulis", che può raggiungere i 15 metri d’altezza; e il Phyllostachys Aureasulcata "Spectabilis", i cui culmi alla base hanno spesso un curioso andamento a zig-zag.

Il labirinto è un luogo multiforme in cui natura ed architettura si fondono alla perfezione. Gli edifici al suo interno sono ispirati alle utopie architettoniche neoclassiche di Boullée, Lequeu, Ledoux e Antolini, i quali, progettati seguendo i canoni della tradizione italiana ed europea, si integrano armoniosamente con il paesaggio circostante. Il complesso del Labirinto della Masone ospita spazi culturali per più di 5.000 metri quadrati destinati: alla magnifica collezione d’arte di Franco Maria Ricci con circa cinquecento opere che attraversano cinque secoli di Storia dell’Arte, dal Cinquecento al Novecento; e a una biblioteca dedicata ai più illustri esempi di tipografia e grafica, tra cui molte opere di Giambattista Bodoni e l’intera produzione di Alberto Tallone. La collezione è completata da tutti i libri curati da Franco Maria Ricci in cinquant’anni di attività. Al suo interno si trova anche una cappella a forma di piramide, a commemorazione dell’antico legame tra i labirinti e la fede.

All'interno del labirinto l'obiettivo del percorso consiste nel raggiungere la piramide, seguendo una serie di manufatti numerati, da cui è possibile godere di una straordinaria vista dall’alto. Il labirinto si percorre in circa mezz’ora, anche se è piacevole indugiare più a lungo per ammirare la bellezza del percorso. Oltre alla straordinaria esperienza offerta dal percorso del labirinto, il complesso presenta anche diverse strutture collaterali che ne sanciscano la natura di un posto ideale per il tempo libero, infatti, annessi alla struttura vi sono anche una Bottega, una Caffetteria ed un Bistrò dove poter gustare prelibatezze della zona.

Inoltre, Fontanellato, con il suo splendido centro storico, la Rocca Sanvitale, gli affreschi di Parmigianino, racchiude in sé uno straordinario patrimonio artistico che vale veramente la pena scoprire.

Il Labirinto della Masone è aperto tutti i giorni, inclusi i festivi. É chiuso il martedì e le festività del 25 dicembre e del 1 gennaio. L’orario di apertura è dalle 10.30 alle 19.00. La biglietteria è aperta fino alle 18.00. La visita non ha limite di tempo, ma è bene prevedere almeno un’ora e mezza per vedere il labirinto di bambù, le gallerie e le mostre temporanee.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale del Labirinto della Masone.

Torna a...

Condividi sui social